Al termine di una partita condotta per lunghi tratti Torrenova scrive la storia battendo, nella finale della Final Four per la promozione in serie B al PalaPonteGrande di Ferentino, l’ORSA Barcellona per 57-64. La squadra di coach Silva conquista così la promozione alla prossima Serie B Nazionale.

ORSA Barcellona – Confezioni Corpina Torrenova 57-64 (15-15, 28-34, 36-51)

ORSA Barcellona: Legend 10, Selvatico, Alberione, Brusca, Vavoli 11, De Simone, Antoniani, Floramo, Cortina 11, Mancasola 21, Miranovic 4, Faye ne. Coach: Manzo
Confezioni Corpina Torrenova: Munafò, Sgrò 6, Tonjann 6, Arto 2, Busco M. ne, Suraci 6, Serafino, Munastra 15, Gullo 15, Busco G. ne, Bricis 13. Coach: Silva

L’approccio alla gara di Torrenova è completamente l’opposto rispetto alla semifinale. Così Gullo inizia come aveva finito, aprendo il match con una tripla, Tonjann appoggia comodo due punti, poi Mancasola, Miranovic e Legend trovano il primo vantaggio Orsa 6-5 al 4’. Bricis e Munastra, però, non vogliono concedere nulla e dalla lunga distanza riportano al +1 Torrenova. Mancasola e Gullo si annullo ed è 15-15 alla fine del primo quarto. Legend riapre il secondo periodo, altra tripla di Gullo che porta le Aquile poi Cortina accorcia al 12’ (19-18). Ancora Gullo da 8 metri e Bricis con schiacciata e appoggio però firmano il 23-25 al 16’ con coach Manzo che è costretto a chiamare time-out. Tonjann su grande assist di Gullo ne appoggia due comodi, poi Bricis e Munastra per il +9, infine Mancasola da 3 punti chiude il primo tempo sul 28-34. Al rientro dalla pausa lunga Torrenova allunga inesorabilmente: Tonjann raggira Legend appoggiando al tabellone, poi Sgrò dai 6.75 trova il +11. Cortina prova a muovere la retina per gli avversari ma Munastra dall’altra parte risponde pan per focaccia. Barcellona è in rottura prolungata e prima Sgrò poi Gullo, con quella che oramai è la sua specialità, professa pallacanestro portando le Aquile sul +12. Cortina è solo contro tutti e segna ancora, ma Munastra con 4 punti in fila e Suraci dalla media chiudono il terzo periodo sul 36-51. Bricis con una grandissima stoppata apre l’ultimo periodo, ma Barcellona può giocare sul rimbalzo e Mancasola con una preghiera sulla sirena dei 24” trova la bomba che cambia l’inerzia del match. Le Aquile infatti faticano a segnare, così il play dell’ORSA guida la rimonta fino al -5, 49-54, al 36’. Un’acrobazia incredibile di Arto muove finalmente la retina per Torrenova, Vavoli dall’altra parte compensa a 2’ dalla fine. A 40” dalla fine poi è Gullo, con un assist al bacio, a permettere a Suraci di scrivere la parola SERIE B accanto al nome di Torrenova.

Ufficio Stampa Confezioni Corpina Torrenova

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento qui
Il tuo nome qua