Terzo successo in 5 gare per l’Under 13 della Cestistica Torrenovese, che nella serata di ieri ha battuto al PalaTorre per 52-41 la Pall. Bagheria ’92 agguantando il secondo posto in classifica al pari del Minibasket Milazzo, ma trovandosi dietro in virtù dello scontro diretto perso. Dopo un primo quarto equilibrato, i ragazzi di coach Lavecchia hanno provato a scappare fin dal secondo parziale andando al riposo lungo sul 26-19. Nonostante i 19 punti di Alioto per gli ospiti, le Aquile non hanno mai perso la leadership del match e con 13 punti di Lupattelli, 12 di Miano e 10 di Parrino hanno portato a casa due punti importanti.

Cestistica Torrenovese – Pall. Bagheria 52-41 (8-7, 26-19, 37-27)

Cestistica Torrenovese: Lupattelli 13, Miano 12, Parrino 10, Letizia 8, Armini 5, La Rupe 4, Gira, Gaglio, Fazio, Scolaro, Belgiorno, Cangemi. Coach: Lavecchia

Pall. Bagheria ’92: Alioto 19, P.Tarantino 11, Pellitteri 7, Lombardo 2, Bartolo 2, D’Agati, Amato, A. Tarantino, Caputo. Coach: Aiello

Questa l’analisi di coach Luigi Lavecchia al termine del match: «Torniamo alla vittoria dopo due sconfitte, evitabile la prima, dolorosa la seconda. E’ difficile, ma stimolante, mettere insieme due gruppi che mai hanno giocato insieme (i ragazzi della Cestistica e quelli dello Sporting) e che stanno passando dalla fase “individualistica” del minibasket al concetto “di squadra” delle giovanili. Le due sconfitte hanno fatto rimettere i piedi a terra ad un gruppo che, forse, si era sentito troppo presto troppo forte. I presupposti ci sono, le prospettive sono buone, la crescita è lenta ma continua. Sono abbastanza soddisfatto e ritengo che il gruppo c’è e darà soddisfazioni. Se poi riuscissimo a “crescere” anche atleticamente sarebbe perfetto».

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento qui
Il tuo nome qua