È sconfitta nella prima gara della serie di finale contro il Basket Giarre per la Confezioni Corpina Torrenova di coach Domenico Bacilleri, che al PalaJungo di Giarre viene battuta 75-60 dai padroni di casa. Le Aquile pagano un brutto primo tempo, chiuso 50-29, in cui Giarre ha sfruttato il fattore campo ed è riuscita con continuità a trovare la via del canestro. Non bastano alla Cestistica i 16 punti di Albana e Dyachenko ed i 10 di Micale, che pensa già alla seconda gara della serie in programma al PalaTorre di Torrenova Sabato 1 Aprile.

Basket Giarre – Confezioni Corpina Torrenova 75-60 (25-11; 50-29; 58-43)

Basket Giarre: Quattropani 2, D’Urso 4, Leopardi 5, Spina, Caminiti 10, Ciaurella 9, Genovesi, Marzo 24, Maccarone 6, Arcidiacono 21, Costanzo. All: D’Angelo

Confezioni Corpina Torrenova: Sgrò, Scarlata A 1, Albana 16, Scarlata S 2, Micale 10, Galipò L 2, Galipò M 3, Arto 8, Dyachenko 16, Lardomita, Micciulla 2, Serafino. All: Bacilleri.

Davanti a oltre 400 tifosi la rima gara della serie di finale la inizia meglio Giarre, che con Arcidiacono e Caiurella è avanti 10-2 dopo pochi minuti. Torrenova risponde con mini parziale di 7 a 4, ma Giarre segna dalla lunga distanza con Leonardi, ancora Arcidiacono e Caminiti. La Cestistica fatica, non riesce a chiudere bene in difesa mentre in attacco sono Dyachenko, Micale e Albana a tentare di rimanere a contatto. Alla fine del primo quarto è così 25-11, ma la musica non cambia nel secondo parziale. Giarre è più aggressiva e sull’antisportivo fischiato ad la formazione di Bacilleri tocca il -21. La Confezioni Corpina soffre l’energia di Marzo, però non molla e con orgoglio prova a macinare gioco sotto le plance realizzando con Nino Scarlata. È sempre il trio Micale-Dyachenko-Albana a produrre per le Aquile, che vanno al riposo lungo sul 50-29. Al rientro dagli spogliatoi arriva un piccolo parziale di 1-4 per la Cestistica Torrenovese ma al 24’ i padroni di casa sono avanti 57-33. I ragazzi di coach Bacilleri sono duri a morire, stringono le maglie difensive e producono buone trame in attacco con i due Galipò, seguiti da un canestro di Micciulla che la riportano all’ultimo mini riposo sul 59-43. Prosegue in avvio di ultimo quarto il momento positivo di della Cestistica Torrenovese, che trova canestri importanti con Dyanchenko e Galipò, ma perde per cinque falli un nervoso Simone Albana. Il giocatore di origini ucraine mette paura ai padroni di casa, accorciando al -11 (61-50), ma Arcidiacono e D’Urso allungano al +15 sancendo praticamente la fine della gara.

Ufficio Stampa Confezioni Corpina Torrenova