Per il primo match casalingo del 2017 la Confezioni Corpina Torrenova ospita domenica alle ore 18 al PalaTorre la Virtus Trapani di coach Genovese. Seconda in classifica, la squadra di coach Domenico Bacilleri attende dunque una squadra ostica, da non sottovalutare e affrontare nel migliore dei modi. A parlarci della gara contro i granata è il play/guardia Lorenzo Galipò: «La Virtus Trapani è una buonissima squadra, costruita bene e allenata ancora meglio. Hanno uno score negativo ma giocano una buona pallacanestro e all’andata ci hanno messo in difficoltà. È una squadra giovane, molto aggressiva e che corre tanto. Noi giocheremo come sempre sfruttando la nostra tecnica e la nostra fisicità cercando di alzare fin da subito l’intensità di gioco e difendendo forte. In queste settimane ci siamo allenati bene cercando come sempre di aiutarci l’uno con l’altro seguendo le direttive di coach Bacilleri. Abbiamo tanta voglia di tornare a giocare in casa».

Sarà dunque il primo match del 2017 al PalaTorre, per Galipò però non ci saranno problemi ma, al contrario, tanta voglia di tornare a giocare davanti ai propri tifosi: «Non abbiamo pressione nel tornare a giocare a Torrenova, anzi non vediamo l’ora di giocare davanti al nostro meraviglioso pubblico dopo quasi un mese. Il PalaTorre sinora si è dimostrato il nostro fortino ed è da sempre la nostra arma in più. I tifosi sono sempre tantissimi e rappresentano il nostro sesto uomo in campo. Noi vogliamo ripagarli continuando a vincere davanti loro, vogliamo continuare la striscia e restare imbattuti in casa. Ci siamo posti tutti insieme un grande obiettivo, al termine del girone di andata abbiamo capito quali possono essere i nostri limiti e su cosa dobbiamo lavorare per migliorarci, siamo consapevoli della nostra forza e soltanto credendoci tutti insieme potremo farcela».

Ufficio Stampa Confezioni Corpina Torrenova