Dopo la pausa natalizia riprenderà nel fine settimana il campionato di Serie D. La Confezioni Corpina è attesa da un appuntamento ostico come la trasferta sul campo del CUS Palermo, il PalaCUS. A presentare la sfida valida per la prima giornata del girone di ritorno è Andrea Arto, play/guardia della Cestistica Torrenovese che all’andata mise a referto ben 21 punti. «Palermo non sarà una trasferta semplice come molti pensano. Dopo un girone intero già giocato le squadre hanno diverse spaziature e giocano meglio. Inoltre si rientra dalle vacanze con non tanti allenamenti sulle gambe. Cercheremo comunque di dare il massimo per ripartire subito con due punti. Abbiamo voglia di ricominciare e vedere dove saremo a fine regular season. E poi vogliamo fare un piccolo regalo al nostro allenatore a cui in settimana è nato un figlio. Abbiamo un tifoso in più adesso e siamo davvero felici per il coach e la sua famiglia. Il regalo più grande sarebbe proseguire il nostro positivo cammino».

La Confezioni Corpina Torrenova riparte dal secondo posto in classifica, dopo aver vinto sette degli otto incontri disputati. Per il decimo marcatore per media-punti realizzati dell’intero Girone Nord un ruolino di marcia positivo: «Abbiamo disputato un girone quasi perfetto con 7 vittorie in 8 partite. Nonostante l’ottimo risultato, però, siamo consapevoli che abbiamo da migliorare molto sia in termini d’applicazione offensiva che per quanto riguarda la difesa di squadra. Dobbiamo migliorare anche nella concentrazione generale durante le gare, perché è capitato di andare fuori dagli schemi durante qualche partita e se vogliamo tentare di fare grandi risultati non possiamo permettercelo. Ormai è inutile nascondersi anche perché i risultati ad oggi parlano chiaro. In questo momento siamo la seconda forza di questo campionato e vogliamo tentare di fare il salto di categoria. Tutto l’ambiente ci crede, dalla squadra alla dirigenza passando per i tifosi che in ogni partita gremiscono le tribune del PalaTorre. Noi faremo il possibile per raggiungere questo traguardo, per noi conta solo vincere e giocare al meglio possibile».

Ufficio Stampa Confezioni Corpina Torrenova