Dopo tre amichevoli contro Spadafora, Nuova Agatirno e Sporting S.Agata, domenica 23 ottobre la Confezioni Corpina Torrenova ritorna a fare sul serio. Per la prima giornata del campionato di Serie D Regionale, infatti, la Cestistica Torrenovese ospita al PalaTorre (palla a due ore 18) il CUS Palermo di coach Federico Catania.

A presentare l’esordio casalingo della Confezioni Coprina è il capo allenatore Domenico Bacilleri, tornato sulla panchina del PalaTorre a distanza di pochi mesi: «Iniziamo una nuova ed esaltante avventura per la nostra società – afferma l’head coach delle Aquile – e per il terzo anno consecutivo ripartiamo da un campionato difficile come quello di Serie D. Stiamo operando da oltre un mese e mezzo su un nuovo progetto tattico e abbiamo la curiosità di vedere a che punto siamo. Con il mio staff abbiamo lavorato tanto per tentare di arrivare all’esordio con una squadra pronta a ogni evenienza, e dai miei ragazzi mi aspetto massima concentrazione, spirito di sacrificio e cattiveria agonistica. Il CUS è una squadra giovane, allenata da un ottimo coach come Federico Catania, persone capace e intelligente. Mi aspetto una gara difficile e molto complicata».

La Cestistica Torrenovese arriva all’esordio in campionato dopo tre amichevoli molto positive, ma coach Bacilleri non tiene conto del singolo risultato finale: «Abbiamo giocato tre gare con team che hanno caratteristiche ben diverse tra loro, e ci hanno dato spunti importanti e aiutato a capire che se vogliamo vincere ogni match dobbiamo sudare per 40’. Siamo consapevoli di ciò che si dovrà fare, ma soprattutto dovremo cercare di non farci trovare impreparati ai cambiamenti tattici di tutte le nostre avversarie. Quest’anno – prosegue l’allenatore delle Aquile – il nostro motto è credere nei sogni, e credo che ognuno debba cercare di ottenere il massimo dalle sue aspettative. Ognuno di noi ha dei sogni nel cassetto, e noi come società sogniamo di poter fare il massimo risultato con un team molto giovane. Abbiamo sensibilmente abbassato l’età media del nostro gruppo consapevoli di poter andare incontro ad errori di gioventù, ma sono certo che l’esperienza dei giocatori più rappresentativi e la grande fame dei più giovani può fare la differenza».

Coach Domenico Bacilleri, in chiusura, non si sbilancia sulla forza di questa squadra, ma è sicuro dell’importanza dei i tifosi delle Aquile: «Non so dove possiamo arrivare, ma abbiamo un gruppo fantastico. Ragioneremo affrontando una partita alla volta, e dovremo essere bravi a cogliere tutti i piccoli miglioramenti che faremo durante la stagione. Saranno certamente importanti nostri tifosi. Lo scorso anno ci hanno trasmesso tutto il loro supporto, e durante le gare decisive ricordo un PalaTorre caldissimo che incitava i ragazzi in maniera calorosa. È stato fantastico, e li aspettiamo nuovamente domenica, pronti a darci carica e grande forza».

Ufficio Stampa Confezioni Corpina Torrenova