È tempo di tornare sul parquet per la Cestistica Torrenovese, che vuole immediatamente ripartire dopo la battuta d’arresto arrivata nel finale di gara contro la capolista Fortitudo Balestrate. La Cestistica affronterà il secondo match esterno di fila, e le Aquile andranno a fare visita al Basket School Messina seconda in classifica targato Gruppo Zenith. «Entrambe le squadre hanno subito una battuta d’arresto nell’ultimo turno, e tutte e due vorranno vincere il match – afferma coach Massimiliano Fiasconaro – perché la classifica, se escludiamo le prime due, è molto corta e per noi è molto importante riprendere la marcia. Non sarà certamente facile, perché la Gruppo Zenith è seconda in classifica meritatamente e solo una super gara dell’Agatirno li ha privati della vittoria. In settimana ci siamo allenati duramente e stiamo crescendo, ma è ovvio che abbiamo ancora delle pause che dobbiamo evitare se vogliamo avere la meglio su una squadra come quella allenata da Dani Baldaro, che è allenatore esperto e con cui ci conosciamo molto bene. Il loro roster è ricco di ottimi giocatori che per talento ed esperienza sono un lusso per questa categoria. Probabilmente, privi di Carnazza, andranno di più nel pitturato con Russo e Soldatesca, e dovremo inventarci qualcosa per contenere il loro potenziale offensivo. Ma sono certo di una cosa – conclude l’Head Coach della Cestistica – per vincere una gara difficile e complessa come questa dobbiamo far benissimo in difesa, e sicuramente meglio che a Balestrate. Vogliamo ripartire, ma non sarà semplice».

Ufficio Stampa Cestistica Torrenovese

 

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento qui
Il tuo nome qua